Sono stato al Sud (e mi è pure piaciuto)…7.L’Alba del Fornaio

E’ un nuovo giorno al paese. Sono le dieci per la precisione. Non abbiamo nesun tipo di impegno in giornata ed il sole ci permette di trascorrerla in spiaggia. Prima, però, decidiamo di goderci una colazione speciale. Percorriamo vicoli mai visti e saliamo verso la statale: l’unico modo di raggiungere o lasciare il paese. Le signore sono intente nella spesa, i furgoncini ambulanti fanno il loro round di consegne ed i pescatori tornano dai loro giri mattutini.

Sono stato al Sud (e mi e’ pure piaciuto)…6.Fritti Misti e Caffe’ d’Orzo

Giunti finalmente in albergo facciamo il check-in in rapidità per poi concederci un po’ di meritato riposo in camera. La facciata e la hall sono state ridipinte di recente ed a dominare sono il colore bianco e verde, anche l’arredamento minimalista sembra nuovo. Nonostante l’edificio sia in una via secondaria all’interno del paese ci troviamo piuttosto rialzati rispetto al livello del mare e salendo ai piani superiori siamo in grado di goderci la vista del tramonto sul Tirreno.

Sono stato al Sud (e mi e’ pure piaciuto)…5.Turista tra i TURISTI

Esco dall’acqua e mi stendo sulla sabbia, lasciando che sia il sole ad asciugarmi. Chiudo gli occhi e ripenso alla città, allo smog, all’afa, allo stress ed al mio lavoro recluso in una gabbia. Assaporo il vento rinfrescante proveniente dal mare e bevo un sorso d’acqua dalla mia borraccia mentre oso inoltrarmi nella fantasia di non tornare piu’ a casa, disfare i bagagli e rimanere qui